4 potenti insetticidi naturali da preparare in casa

Loading...

Con l’arrivo della bella stagione la casa e il giardino si riempiono di insetti fastidiosi. Niente panico, per eliminare questo inconveniente a volte bastano i rimedi della nonna. Esistono infatti alcuni insetticidi naturali che permettono di effettuare una disinfestazione sicura, efficace ed ecosostenibile senza colpire bersagli involontari come gli animali domestici e l’uomo.

Meglio evitare, o comunque limitare, l’impiego di costosi prodotti chimici che, lasciando dietro di sé residui tossici, rappresentano una minaccia per la salute, soprattutto in presenza di bambini. Oltre ad essere nocivi, spesso sono anche inutili perché gli insetti hanno sviluppato delle resistenze che consentono loro di sopravvivere ai prodotti contenenti principi attivi di sintesi.

Aglio, neem, aceto ma anche bicarbonato di sodio sono alcuni dei rimedi naturali che possono allontanare insetti come blatte, zanzare, mosche e formiche. Dì addio agli insetti con questi 4 potenti insetticidi naturali da preparare in casa.

Come preparare un insetticida naturale

Grazie alle proprietà di alcuni ingredienti naturali che abbiamo già in dispensa o che possiamo facilmente reperire nei negozi o su internet, è possibile preparare diversi tipi di insetticidi naturali capaci di tenere lontani gli insetti dalla casa, dal giardino e dall’orto. Qui di seguito ti illustriamo come dire addio in modo economico ed eco-friendly agli insetti che invadono i tuoi spazi.

Insetticida spray all’aglio

L’aglio non serve solo a scacciare i vampiri, ma è anche uno dei repellenti più efficaci contro gli insetti. Grazie al suo odore pungente crea una barriera olfattiva in grado di preservare le coltivazioni dagli attacchi dei parassiti. Piantato in corrispondenza di un roseto o di un pesco, ad esempio, è in grado di allontanare tarli, afidi e coleotteri e protegge dai parassiti anche carote, porri, sedano, lattuga e pomodori. L’aglio inoltre è un ingrediente con il quale si può realizzare un potente insetticida naturale che agisce su diversi tipi di insetti, tra cui le zanzare. L’unico inconveniente è l’odore.

Per ottenere l’antiparassitario spray all’aglio, prendi un bulbo di aglio e tritalo con il frullatore. Fatto ciò porta ad ebollizione 1 litro di acqua, spegni il fuoco e unisci l’aglio tritato. Lascia macerare per qualche ora e, una volta raffreddato, filtra e travasa l’insetticida naturale in una bottiglia munita di spruzzino. La miscela va spruzzata direttamente sulle foglie delle piante infestate in modo da eliminare diverse specie di parassiti e funghi. In casa, nebulizza lo spray all’aglio in prossimità dei nidi, dei punti d’accesso e lungo il tracciato percorso dagli invasori.

Olio di Neem

Sotto l’albero del Neem, così chiamato in India in onore della dea Neemari, si può riposare senza essere disturbati dagli insetti. Dalla spremitura a freddo dei suoi semi si ricava un prezioso olio caro alla medicina ayurvedica che, tra le tante proprietà, ha anche quella di essere un potente insetticida naturale efficace contro oltre 200 specie di insetti e anche contro acari, batteri e funghi. Le sue proprietà repellenti sono note agli indiani da moltissimo tempo, tanto che le foglie della pianta vengono tutt’oggi poste nei letti, nei libri, negli armadi, nei recipienti e appese alle finestre.

Il neem contiene numerosi principi attivi tra cui l’azadirachtina A, una sostanza che agisce inibendo lo stimolo alla nutrizione e interferendo con il ciclo ormonale delle mute e con la fertilità degli insetti, senza però nuocere all’uomo e agli animali non bersaglio. L’unico inconveniente è che ha un odore forte non sempre gradito.

Spruzzato sugli infissi e in prossimità delle porte d’ingresso, l’olio di neem crea una barriera naturale contro gli insetti. È anche un ottimo antiacaro naturale: basta diluire poche gocce in acqua e nebulizzare la soluzione su tappeti, divani, tende e cuscini. L’olio di neem si può acquistare in erboristeria, presso i negozi specializzati nella vendita di prodotti naturali e su alcuni siti online.

Bicarbonato di sodio

Tra i rimedi della nonna per eliminare gli insetti è annoverato il bicarbonato di sodio. Questa sostanza di uso quotidiano nota soprattutto per la sua capacità di placare i disturbi dello stomaco funge anche da repellente naturale contro diversi tipi di insetti, tra cui scarafaggi e formiche, e allontana gli acari che si annidano nella polvere. Per sbarazzarsi delle blatte, mescola una tazza di bicarbonato di sodio con una tazza di zucchero e cospargi questa miscela nelle zone della casa più frequentate dagli insetti. Gli scarafaggi, attratti dallo zucchero, mangeranno avidamente il composto. Una volta ingerito, il bicarbonato di sodio creerà una reazione gassosa letale per lo stomaco degli invasori.

Contro le formiche basta spargere il bicarbonato di sodio lungo il percorso che va dalla fonte di cibo al formicaio in modo da cancellare la scia di feromoni lasciata dagli insetti sul sentiero per contrassegnarlo e disorientarli. Per la disinfestazione da acari, spargi una modesta quantità di bicarbonato sui luoghi in cui essi si annidano (moquette, tappeto, divano, materasso, cuscini, ecc.), aspetta un paio di ore e poi passa l’aspirapolvere per eliminare il prodotto. Il bicarbonato riduce la proliferazione degli acari anche sciolto in acqua.

Aceto

L’aceto, soprattutto quello di mele, è tra i prodotti più utilizzati per eliminare in modo naturale gli insetti. Grazie al suo odore pungente, possiede comprovate capacità repellenti nei confronti dei parassiti. Applicato su qualunque superficie, la componente acida riesce a rimuovere i germi e a tenere alla larga gli insetti, che preferiscono spostarsi altrove. Sfrutta l’aceto per preparare un detersivo per pavimenti che ostacoli l’ingresso degli insetti in casa. Prendi un secchio, riempilo d’acqua e aggiungi mezza tazza di aceto, mezzo bicchiere di sapone liquido neutro e qualche goccia di olio essenziale di menta o eucalipto.

Un’alternativa altrettanto efficace è quella di mettere in un recipiente a fondo piatto dell’aceto e aggiungere qualche fetta di limone: ciò terrà lontani gli insetti che non sopportano quell’odore. Oppure puoi creare uno spray composto da una parte di aceto, tre parti d’acqua e un cucchiaino di detersivo per i piatti. Prima di utilizzarlo, mescola gli ingredienti scuotendo la bottiglia e poi spruzzalo in bagno e attorno a porte e finestre. Utilizza lo spray anche in giardino per tenere alla larga le lumache.

Con l’aceto puoi dire addio anche alle mosche. Come? Lascia macerare per qualche giorno nell’aceto bianco le scorze di limone. Travasa in uno spruzzino e nebulizza negli ambienti. L’aceto è efficace anche contro i ragni, che non ne sopportano l’odore, ed è un potente repellente naturale contro le formiche che può essere impiegato sia in casa, vaporizzandolo nei punti d’ingresso, sia in giardino, in prossimità dei formicai.

Loading...

Lascia un Commento