Come attivare gli ormoni dimagranti per accelerare il metabolismo

Loading...

In vista della bella stagione e dell’estate, uno dei tuoi primi desideri è quello di perdere peso e ritrovare una perfetta forma fisica, in modo da sfoggiare il tuo costume da bagno preferito.
I pranzi delle festività come il Natale, ma anche un lavoro sedentario possono averti appesantito durante la stagione invernale.

Forse non lo sapevi, ma all’interno del tuo corpo sono presenti degli ormoni dimagranti che ti possono aiutare ad accelerare il metabolismo e perdere peso in maniera del tutto naturale, basta solo scoprire come stimolarli e attivarli.

Continua con la lettura di questo articolo e saprai tutti i trucchi per risvegliare gli ormoni dimagranti e riacquistare una forma smagliante.

Non solo dieta dimagrante

Se hai deciso di perdere peso, di sicuro ti sarai armata di riviste femminili o pubblicazioni specializzate che ti consigliano diete super fast per dimagrire in poco tempo e con risultati eccezionali.

Si parla spesso di diete detox, rimedi disintossicanti, digiuni e semi digiuni per liberare l’organismo dalle tossine e dai radicali liberi. In alcuni casi questi stratagemmi possono essere efficaci, ma in antri si rivelano inutili e addirittura dannosi per la tua salute.

Anche in un regime ipocalorico, infatti, è fondamentale mantenere un’alimentazione equilibrata, adeguata al tuo fisico, alla tua età, al tuo sesso e alla tua attività quotidiana.
Il corpo è come il motore di un’automobile, ha bisogno di energia per lavorare e per affrontare gli impegni di tutti i giorni.

Allo stesso modo, è importante accelerare il metabolismo per bruciare i grassi e le calorie in eccesso, quindi è necessario alimentarsi con almeno 5 pasti quotidiani.

Un trucco intelligente e very smart è proprio quello di riattivare gli ormoni dimagranti presenti nel tuo corpo, assumendo dei cibi azzeccati ed eliminando quelli dannosi.
Quali sono i i trucchi del mestiere, rubati sia agli sportivi che alle persone che hanno cura del proprio fitness e del proprio benessere?

Dimentica le diete estenuanti o quelle che ti fanno perdere solo acqua e riacquistare il peso in poco tempo, con il fastidioso effetto yo yo, e scegli dei rimedi naturali che agiscono direttamente dall’interno.

Come riattivare gli ormoni dimagranti

Tra i primi accorgimenti da attuare, prima di tutto è necessario tagliare gli zuccheri raffinati ed eliminare almeno la metà dei carboidrati.
Coadiuvando una dieta equilibrata con una discreta attività fisica, di almeno trenta minuti al giorno, si possono perdere fino a cinque chili alla settimana, in maniera graduale e senza effetti nocivi per la propria salute.

Praticare del corretto movimento fisico quotidiano non significa necessariamente spendere ingenti quantità di denaro in palestra, basta una passeggiata al giorno a passo sostenuto, una lezione di zumba con le amiche per scaricare lo stress o anche una corsa mattutina per liberarti dalle tossine.

Andare a lavorare a piedi o in bicicletta, preferire le scale invece dell’ascensore e iscriversi ad un corso di ballo sono dei trucchi per motivarti a muoverti di più, divertendoti.
Ma ora andiamo a vedere nello specifico come riattivare gli ormoni dimagranti che hai proprio all’interno del tuo organismo, assopiti dall’inverno o da un comportamento pigro e svogliato.

Primo passo: smetti di assumere zuccheri

Il primo step necessario è quello di eliminare dalla tua dieta le verdure ricche di amidi, gli zuccheri raffinati contenuti, ad esempio, nei succhi di frutta commerciali e nei dolci.

Devi smettere di mangiare anche i cereali che aumentano il livello di glucosio nel sangue, preferendo come alternativa un alimento molto prezioso: la quinoa.

Si tratta del seme di una pianta che cresce prevalentemente nell’America Centrale e in Oriente, noto per essere ricco di fibre e di vitamine del gruppo B. Inseriscilo nelle zuppe e nelle minestre di verdure, in sostituzione dei cereali.

Cerca di preferire gli alimenti integrali, come il riso grezzo in alternativa a quello bianco lavorato e raffinato.
Evita il consumo di alcolici, limitandoti ad un bicchiere di vino rosso nelle occasioni speciali, ricco di flavonoidi.

Il trucco per eliminare gli zuccheri nella tua dieta è quello di consumare frutta e verdura fresca di stagione, non lavorata, dimenticandoti dei succhi che trovi nei supermercati e bevendo centrifugati ed estratti preparati sul momento.

Secondo passo: mangia molta verdura e molti legumi

Anche se può sembrarti strano, è utile mangiare la verdura ma è altrettanto importante sapere qual è il momento migliore nella giornata per assumerla, cioè la mattina.
Appena svegli, il corpo è più ricettivo ed è pronto ad acquisire tutte le proprietà nutritive e l’energia provenienti dal cibo, ma riesce anche ad assimilarlo meglio, evitando il senso di gonfiore.

Quindi, assumi frutta e verdura la mattina, magari anche in occasione di un brunch a tarda mattinata, sotto forma di centrifugati o di preparazioni cotte al vapore.

In alternativa alla carne, preferisci i legumi che apportano le proteine necessarie al tuo corpo in maniera più leggera e più digeribile. Sì alle lenticchie, una fonte di ferro e magnesio preziosa per la donna, da cucinare tutto l’anno e non solo in occasione delle feste natalizie.

Non usare il burro nelle tue preparazioni, ma utilizza per condire un filo di olio extra vergine d’oliva a crudo, oppure dell’olio di cocco.
Cerca di evitare gradualmente pane, pizza, pasta.
Ovviamente, taglia il consumo di fritti, fast food e prodotti preconfezionati.

Terzo passo: imposta degli orari e imponiti di mangiare di meno

È consigliabile smettere di mangiare dopo le 19, ovviamente questo dipende dalle tue attività e dal tuo lavoro, quindi consigliati con il medico o con un nutrizionista o una figura professionale specializzata.

Quarto passo: una bevanda speciale

Acqua e limone tra i pasti è una miscela davvero intelligente che ti aiuta ad idratarti ma allo stesso tempo attiva il metabolismo in maniera eccezionale.
È una bevanda dissetante e gradevole, aggiungi un tocco di zenzero la mattina presto, per una sferzata di energia.

Quinto passo: conduci una vita sana con una discreta attività fisica

Camminare almeno trenta minuti al giorno ad un passo sostenuto è il modo migliore per tenerti allenata, stimolare gli ormoni dimagranti del tuo corpo, accelerare il metabolismo e aiutare cuore e circolazione.

Lascia l’auto in garage, preferisci i mezzi pubblici o la bicicletta e tutti i modi che ti permettono di muoverti quei minuti in più durante la giornata. Vedrai che in poco tempo ti sentirai meglio e la tua forma fisica ne gioverà moltissimo.

Loading...

One Response

  1. Levi Gennaio 23, 2017

Lascia un Commento